';

VISITA LEGALE

Visita MEDICO LEGALE 300€

Visita Medico-Legale

Una visita medico-legale è un esame medico condotto da un medico legale al fine di valutare lo stato di salute di una persona o di fornire informazioni pertinenti a un procedimento legale. Le visite mediche legali possono essere richieste in diverse circostanze, come incidenti stradali, incidenti sul lavoro, richieste di invalidità, richieste di risarcimento danni, casi di abuso o perizie mediche richieste in ambito giuridico.

Ecco come solitamente si svolge una visita medico-legale:

  1. Prenotazione e documentazione: In genere, la visita viene prenotata in seguito alla richiesta di un avvocato, un tribunale o un’autorità competente. La persona che si sottopone alla visita dovrebbe portare con sé tutti i documenti pertinenti, come referti medici precedenti, cartelle cliniche, e documenti legali correlati.
  2. Intervista: Il medico legale inizia solitamente con un’intervista, raccogliendo informazioni sulla storia clinica della persona, sull’incidente o sulla situazione legale in questione.
  3. Esame fisico: Il medico esegue un esame fisico completo, concentrandosi sugli aspetti rilevanti per la questione legale. Possono essere inclusi esami della mobilità, valutazioni neurologiche, esami ortopedici, e altro a seconda della natura della visita.
  4. Raccolta di prove: Il medico legale può anche raccogliere prove fotografiche o altri dati oggettivi per supportare la sua valutazione.
  5. Rapporto medico-legale: Al termine della visita, il medico redige un rapporto medico-legale che contiene le sue osservazioni, conclusioni e raccomandazioni. Questo rapporto può essere utilizzato come prova in un procedimento legale.
assicuratore

Visita Medico-Legale

Cos’è la perizia medico legale?

La perizia medico legale è una relazione medico legale che serve a stabilire l’entità dei danni biologici conseguenti ad eventi traumatici o di errori sanitari di un determinato fatto e a stabilirne l’entità del risarcimento. La perizia medico legale evidenzia il nesso di causa tra l’evento accaduto e il danno subito, sottolineando la quantificazione del danno in punti percentuale. In questo modo il legale potrà richiedere il giusto risarcimento di cui il danneggiato ha diritto fornendosi di una perizia medica che deve seguire attentamente le “linee guida” di settore e le evidenze scientifiche del caso. Per contro, la non corretta valutazione globale del danno potrebbe pregiudicare la potenziale riuscita positiva del risarcimento e in generale della controversia legale in atto.

A cosa serve la perizia medico legale?

Dotarsi di una perizia medico legale di parte è di estrema importanza per il successo di un caso di risarcimento danni. Questo documento consente di:

  • dimostrare scientificamente con dati certi, che il danno riportato è una conseguenza di un dato evento;
  • individuare il danno subito e di quantificarlo correttamente;
  • avanzare una proposta di accordo con la controparte avendo un solido fondamento scientifico su cui basarsi;
  • intraprendere un’azione giudiziale.

Essa si richiede in procedimenti giudiziari legati a:

  1. sinistri stradali;
  2. responsabilità medica;
  3. autopsia;
  4. infortuni sul lavoro;
  5. per ricevere prestazioni assistenziali.

Quindi, quando ad esempio un danneggiato sostiene di essere stato vittima di malasanità o di sinistro stradale, riportando dei danni, prima di poter avviare una causa con il suo legale, ha bisogno della perizia medico legale per dimostrare il nesso di causa-effetto tra danno subito e l’evento avvenuto.

dottori e risultati

visita medico legale 300€

Desideri ricevere maggiori informazioni?

Compila i campi sottostanti